Tutte le notizie relative a fatti, eventi e le cose più importanti legate al movimento Lgbtqi torinese e non.

Rassegna stampa: la triste scomparsa di Enzo Francone

È MORTO ENZO FRANCONE, TRA I FONDATORI DEL FUORI!, STORICO ESPONENTE DEL MOVIMENTO LGBT ITALIANO, TESORIERE DELL’ASSOCIAZIONE RADICALE CERTI DIRITTI

Roma, 29 novembre 200929

DICHIARAZIONE DI SERGIO ROVASIO, SEGRETARIO DELL’ASSOCIAZIONE RADICALE CERTI DIRTTI:

È morto questa sera a Torino Enzo Francone, esponente storico del movimento gay italiano, tra i fondatori del Fuori!, il primo movimento gay italiano, esponente storico del movimento lgbt, tesoriere dell’Associazione Radicale Certi Diritti.

Enzo Francone, da sempre radicale, era impegnato sin dai primi anni ’70 nelle iniziative locali e nazionali del movimento gay italiano al fianco di Angelo Pezzana ed Enzo Cucco. La sua scomparsa, causata da una grave forma di cancro, è una perdita umana e politica di grande rilievo. Le sue lotte, le sue battaglie sono entrate nella storia del movimento gay italiano.

Fu arrestato diversi anni fa a Mosca e poi a Teheran nell’ambito delle lotte nonviolente del Fuori! e dei radicali contro i soprusi di quei regimi verso le persone omosessuali. Il suo storico impegno nella città di Torino lo ha reso un riferimento di grande importanza nel coordinamento Torino Pride, grande esempio di coesione e vicinanza tra le associazioni lgbt che si battono per l’eguaglianza dei diritti.

Certi Diritti piange la perdita di una persona straordinaria che con il suo impegno ha contribuito alla crescita e al prestigio dell’Associazione.

Enzo Francone ha sempre caratterizzato il suo impegno per il riconoscimento dei diritti delle persone lesbiche, gay e transessuali con una grande forza umana e sempre con il sorriso. Questo è il motivo per cui tutti gli volevano tanto bene.

Eventi TDoR 2009

Quest’anno Torino, BolognaNapoli, Viareggio e Verona saranno unite nella celebrazione del TDOR – Transgener Day of Remembrance, la giornata mondiale in ricordo delle vittime della TRANSFOBIA.

Locandina TDOR 2009


Le iniziative a Torino sono le seguenti:

Giovedì 19 novembre

UNITDOR – Palazzo Nuovo – a cura dell’associazione qeer “La Jungla”
dalle ore 9.00 – Atrio di Palazzo Nuovo

  • “I libri della Jungla” book crossing a tematica trans in università
  • installazione sulla violenza transfobica

ore 15.00 – laboratorio Multimediale G.Quazza> proiezione del film “Breakfast on Pluto

 

Venerdì 20 novembre

ore 18.00 – via Lagrange  >
inaugurazione della mostra sulla visibilità Trans Generi di prima necessità” (fino al 31 dicembre) – a cura del Circolo glbt “Maurice”
ore 20.30 – Biblioteca Civica “Cesare Pavese”, via Candiolo 79 >
proiezione del film “
Transamerica” e dibattito – a cura delle Biblioteche Civiche

Sabato 21 novembre

ore 17.00 : 21.00 – via Lagrange  >
Interventi vocali e musicali di Dely Del Vecchio
Musica vs Pregiudizi” – dj Fabrizio Di Lorenzo from QIMANJI, dj Resident Virus from Queever, dj Tot En Tanz from Sweekly, dj Superpippo from BananaMia/Zoccola

Scarica il Volantino degli Appuntamenti

Comunicato Stampa: Ilga Europe 2011 a Torino

Comunicato Stampa
Coordinamento TorinoPride, Arcigay, Mario Mieli, ArciLesbica, Certi Diritti

Torino ospiterà nel 2011 la conferenza europea delle associazioni lgbt

Si è chiuso oggi a Malta il tredicesimo congresso annuale ILGA-Europe (International Lesbian Gay Association). Al congresso – il cui titolo era “Superare le barriere religiose e culturali per l’eguaglianza LGBT” – hanno preso parte più di 250 persone provenienti da 48 paesi europei.

Due i candidati ad ospitare tra due anni, nel 2011 il congresso annuale (l’anno prossimo si terrà invece a L’Aia, Olanda): la Polonia e l’Italia, due paesi europei in cui i diritti delle persone lesbiche, gay, bisessuali, transessuali transgender (LGBT) non sono riconosciuti da alcuna legge.

I delegati hanno scelto la candidatura di Torino, presentata dal Coordinamento Torino Pride e calorosamente sostenuta da tutte le delegazioni delle associazioni italiane presenti a Malta: Arcigay, ArciLesbica Nazionale, Circolo Mario Mieli, Associazione Radicale Certi Diritti.


La scelta è andata così sull’Italia, una vera anomalia tra i paesi dell’Europa occidentale, in cui l’assenza di leggi si accompagna all’aumento di episodi di violenza contro le persone lgbt.

La candidatura italiana ha anche il supporto dell’ENAR – European Network Against Racism – a rafforzare la necessità di accrescere sempre più il lavoro di rete per contrastare derive sessiste e razziste, humus che nutre l’omofobia e la transfobia.

In questo quadro, l’impegno e il lavoro con ILGA Europe rappresenta una grande opportunità, uno stimolo e un’iniezione di forza necessari oggi. Il congresso annuale ILGA Europe nel 2011 si inserisce all’interno dell’anniversario per i 150 anni dell’Unità di Italia e  per i 40 anni di movimento LGBT italiano.

Coordinamento Torino Pride LGBT, Roberta PadovanoGabriele Murgia
Arcigay – Associazione lesbica e gay italiana, Riccardo Gottardi
Circolo Mario Mieli, Andrea Maccarrone
Arcilesbica nazionale, Helen Ibry
Associazione Radicale Certi Diritti, Gian Mario Felicetti0