Documento Politico Torino Pride 2010

I diritti sono il nostro Pride

Di marcoalessandro in Urban, La Mole Rosa.

link

Care,esco da un paio di notti insonni tutta scarmigliata, ho delle occhiaie che arrivano alle ginocchia nonostante le varie applicazioni di fettine di cetriolo e strati di cerone, ma ne è valsa la pensa, perchè oggi sarà ufficiale. Dopo la conferenza stampa di questa mattina verrà lanciata la manifestazione unitaria “I Diritti sono il nostro PRIDE” promossa dal Comitato 19 giugno (Coordinamento Torino Pride LGBT e Donne per l’Autodeterminazione di Torino). Quando e dove? Torino, sabato 19 giugno 2010 ore 15.00 concentramento Porta Susa, come nel 2006.


Ecco a voi in anteprima il documento politico della manifestazione:

Le minacce sempre più forti che si levano, nell’indifferenza quasi generale, contro i diritti di tutte e di tutti ci hanno spinto ad organizzare una grande manifestazione unitaria di tutto il movimento LGBT, delle donne, degli immigrati e delle immigrate, delle laiche e dei laici e di quante/i ritengono fondamentali i diritti per la loro vita a Torino, SABATO 19 GIUGNO 2010.

Il titolo della manifestazione sarà “I diritti sono il nostro PRIDE” e vogliamo che sia un grande momento per ritrovarci insieme intorno ad alcuni valori forti che non vogliamo siano mai messi in discussione: AUTODETERMINAZIONE, LAICITA´, ANTIRAZZISMO e ANTIFASCISMO.

Per la salvaguardia di questi valori, che appaiono sempre meno condivisi dalla classe politica locale e nazionale, non possono schierarsi in modo frammentario singole parti della società civile, ma è interesse di tutte e di tutti concentrare in modo unitario l’azione politica.Vogliamo manifestare per affermare diritti che riteniamo non negoziabili perché sono il fondamento delle libertà soggettive e collettive.

Diritto all´autodeterminazione su di sé e sul proprio corpo, che in concreto significa:· esprimere liberamente il nostro orientamento sessuale e la nostra identità di genere· libertà di amare e di scegliere come e con chi vivere· scegliere se vogliamo essere o non essere madri· scegliere come affrontare la malattia e anche la morteDiritto a scegliere il luogo dove vivere, alla libertà di movimento e a non essere discriminati sulla base della nostra provenienza geografica.

E anche· diritto alla salute· diritto ad una istruzione e a una formazione pubbliche e laiche per rimuovere le diseguaglianze· diritto al lavoro e alla dignità di tutti i lavori senza discriminazioni e ricatti· diritto ai beni comuni

Vogliamo che la manifestazione sia anche una festa, per esprimere con orgoglio le nostre molteplici differenze. Per questo abbiamo usato la parola PRIDE, che viene dalla storia del movimento LGBT, per estenderla a tutti i soggetti che oggi vedono messi in pericolo diritti che credevano acquisiti.Invitiamo ad una straordinaria mobilitazione per far sentire la voce della società civile che vuole vivere in una Regione e in un Paese laici, antifascisti e che sostengono i diritti, la dignità e la libertà di tutte e di tutti.

Il Comitato 19 giugnoPromosso da: Donne di Torino per l´Autodeterminazione e Coordinamento Torino Pride GLBT

per adesioni: comitato19giugno@gmail.com

A seguire vi ricordo un paio di appuntamenti importantissimi:

Lunedì 24 maggio alle 19 c/o Torino Youth Centre di Via Fratelli Faà di Bruno 2 ci sarà l’aperitivo di presentazione ai volontari e alle volontarie, chiunque abbia voglia di dare una mano o anche solo venire a curiosare è più che benvenuta/o – e se portate qualcosa da mangiare o bere meglio ancora!

Stay tuned @ Grigiotorino! Ancora pochi giorni e ci sarà una stupenda novità per chiunque abbia voglia di mettersi in gioco a livello musicale…

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *