Torino Pride al Salone del Libro | Arena Piemonte

Giovedì 9 maggio, ore 16:30 | Tutto quello che c’è voluto

Con Alessandro Battaglia e Michela Ghilseni

Il giovedì del Salone del Libro presso l’Arena Piemonte proporremo una conversazione letteraria con Giuseppina La Delfa, mamma arcobaleno, già presidente di Famiglie Arcobaleno, ora vocata alla scrittura e protagonista di questo appuntamento.

Giuseppina La Delfa è italo-francese, laureata in Lingua e Letteratura italiana con specializzazioni in Letterature comparate e Didattica delle lingue straniere, nel 1990 si trasferisce in Italia con la compagna e da allora insegna lingua francese all’Università di Salerno. Nel 2005 crea l’associazione Famiglie Arcobaleno di cui è Presidente dal giugno 2005 a ottobre 2015. Nel 2016 entra a fare parte del direttivo di Nelfa, il Network delle Associazioni di genitori LGBTQI* europee.

 

Venerdì 10 maggio ore 17:00 | Disegniamo la Memoria

Con Federico Vergari, Jadwiga Pinderska, Roberto Forte e Alessandro Battaglia

Il venerdì del Salone del Libro presso l’Arena Piemonte avremo l’appuntamento Disegniamo la memoria, scrivere il nostro futuro Federico Vergari, Jadwiga Pinderska-Lech, Roberto Forte e Alessandro Battaglia, in vista del settantacinquesimo anniversario della liberazione dei campi di sterminio di Auschwitz e Birkenau, per il Treno della Memoria, lanceranno un invito a tutte le case editrici e tutti i disegnatori presenti al Salone del Libro di Torino per condividere un momento di confronto e di lavoro.

Il #TrenoDellaMemoria presenterà, infatti, una selezione di storie di ieri e di oggi che vorrebbe poter raccontare attraverso lo strumento del fumetto in ogni sua forma fra cui la vicenda della nave St Luis – un piroscafo tedesco su cui viaggiarono 963 rifugiati ebrei verso Cuba – e la vicenda della Rosa Bianca: un movimento di giovani e studenti che tra il 1942 e il 1943 a Monaco di Baviera in Germania tentò con metodi non violenti di contrastare il regime nazista e i cui membri vennero poi arrestati, torturati, processati in modo sommario e quindi condannati a morte.

Sabato 11 maggio ore 16:00 | LiberAmente

Con Marco Alessandro Giusta, Gaia Micolucci e Giorgio Andaldo. Coordina Maurizio Gelatti

Il sabato del Salone del Libro nell’Arena Piemonte sarà protagonista Libera Mente: la collana editoriale LGBT+ di Robin Biblioteca del Vascello nata con la volontà di lottare contro le discriminazioni di genere e per questo, allo stesso modo, libera anche dallo schema del genere letterario.

La collana ha l’ambizione di raccogliere testi – di saggistica o narrativa; italiani o stranieri – che propongono temi legati al mondo LGBTQI (lesbico, gay, bisessuale, transessuale, queer e intersex) assenti o poco approfonditi sulle pagine dei libri.
Volumi che vogliono narrare, in modo non leggero e non retorico ma piacevole e appassionante, i nuovi confini della non discriminazione.

Tre le novità presentate in anteprima:
– “A Pink Tale” – Una favola arcobaleno di Marco Alessandro Giusta
– “Riccardo, la Pandàfeche ed io” di Gaia Micolucci
– la riedizione di “Le parole tra gli uomini – Antologia di poesia gay italiana dal Novecento al presente” di Luca Baldoni, edizione che già nel 2012 aveva suscitato l’interesse e la curiosità del pubblico e della critica.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *