Tutte le notizie relative ai progetti, le attività e le iniziative del Coordinamento Torino Pride e le associazioni aderenti.

,

Assemblea Torino Pride 2018 – Rinnovo Cariche

Mercoledì 3 ottobre 2018 sono state rinnovate le cariche del Coordinamento Torino Pride. Il nuovo consiglio direttivo ha una compagine composta da nuovi ingressi e persone già presenti nel precedente consiglio.

I membri del consiglio direttivo sono:

  • Giziana Vetrano (Coordinatrice),
  • Luca Minici (Segretario),
  • Alessandro Battaglia,
  • Paolo Blesio,
  • Silvano Bertalot,
  • Massimo Florio,
  • Maurizio Gelatti,
  • Francesca Puopolo,
  • Gianni Roggero,
  • Jacopo Rosatelli,
  • Daniela Vassallo.

Le intenzioni che il nuovo consiglio direttivo ha manifestato sono quelle di una continuità con il lavoro svolto fino ad ora, «Con il fine di difendere i diritti delle persone LGBT e combattere ogni forma di discriminazione».

Il nuovo direttivo ha approvato sin da subito la proposta pervenuta dal consiglio uscente di organizzare la quinta edizione della Trans Freedom March in occasione del TDoR, a novembre.

,

Festa delle Famiglie 2018

La #FestadelleFamiglie2018 si inserisce negli eventi dell’#InternationalFamilyEqualityDayE’ promossa in tutta Europa da Nelfa e dalle associazioni di famiglie omogenitoriali, ove siano presenti. Ma è chiaramente una festa di TUTTE le #Famiglie, o almeno noi desideriamo che sia così. Quelle omogenitoriali, eterosessuali, separate, ricostituite, bianche, nere, gialle, miste, single e tringle… Il senso di riportare in ambito locale questa manifestazione è quello di rafforzare e ampliare le reti di tutti noi con enti, istituzioni, altre associazioni, privati. E con la così detta “società civile”.

L’idea su cui ci siamo trovati tutti d’accordo è quindi di fare un grande #pranzo in piazza Carlo Alberto. Un pranzo al quale oltre a tutti e tutte noi, si possa invitare i nostri amici, i compagni di classe dei nostri figli, i nostri vicini di casa, i colleghi, con lo spirito di “aggiungi un posto a tavola”. Per semplicità organizzativa la nostra proposta è quella che ognuno si porti tavolino e sedie da campeggio oltre naturalmente le cibarie, anche se dovremmo già avere dei tavoli e delle sedie disponibili. L’intento vuole essere di grande visibilità, sia verso la cittadinanza che verso stampa e media.

Tutti devono sapere che le famiglie di ogni tipo occuperanno, per un giorno, una piazza cittadina, durante il santissimo momento del pranzo domenicale. E la occupano tutti e tutte insieme. Riteniamo importantissimo che sia evidente che non saremo solo noi a celebrare un’importante giornata ma che la gente comune riconosca il fatto che ci siano tanti tipi di famiglia, e non solo lo riconosca ma lo viva e condivida.

In Italia più che altrove il pranzo è il momento in cui si condivide non solo il cibo, ma i pensieri, i sogni, i progetti. In cui si chiacchiera in leggerezza ma si affrontano anche temi profondi. E’ il luogo in cui le generazioni si incontrano, le etnie condividono.

,

INVITO: Lo Sterminio Dimenticato

Mercoledì 24 gennaio alle 9.30

presso l’aula della Cavallerizza

CONVEGNO: Lo Sterminio Dimenticato

,

Presentazione Libro Cirinnà – L’Italia che non c’era

L’Italia che non c’era, UNIONI CIVILI: la dura battaglia per una legge storica.
Presentazione presso Fiorfood, galleria San Federico 26, Torino

Giovedì 14 dicembre h. 21

,

Stop AIDS – Oltre il binario, Teatro Espace

 

​In occasione della Giornata Internazionale per la lotta all’AIDS ritorna Oltre il Binario in collaborazione con il Coordinamento Torino PrideGLBT e il Teatro Espace per proporvi una serata di spettacolo e musica:h. 19.30 – Aperitivo preparato dalla Mensa Popolare MangiAsti di via Perosa 32A – Torino

h. 20.30 – “LA CENA PER FAR(MI) CONOSCERE” – Primo, secondo, contorno, dessert e . . . in vino veritas!
Spettacolo Teatrale scritto da Lorenzo Beatrice, diretto e interpretato da Cristina Robasto e Lorenzo Beatrice.
Ludovica ed Eugenio, fidanzati da quattro anni, si ritrovano come ogni sera a cena insieme: questa però si rivelerà per entrambi una cena indimenticabile… Niente musica e niente effetti speciali, ovvero una scena essenziale farà da cornice alla rinascita di questa giovane coppia…h. 21.30 – “LADIES&GENTLEMEN” in concerto, che con la prorompente Saturnia Galattica, la Lady cantante queer performer e le meravigliose musiche dei Gentlemen, si mettono in scena varie e suggestive emozioni attraverso il richiamo di canzoni famose rivisitate per l’occasione.
I Ladies&Gentlemen scelgono così di affrontare quei grandi temi che coinvolgono in prima persona la società moderna: una società che sta perdendo l’arte di amare, una società che vuole imporre un modello unico di amore, una società che non è in grado di valorizzare ed accogliere ogni singola persona.
Loro sono:
Saturnia Galattica: voce e performance,
Maurizio (O Cangaceiro) Corcelli: cajon e percussioni
Giovanni Nappi: basso
Giorgio Confalonieri: chitarra e voce
Federico Confalonieri: pianoforte e congiuntivi.

Biglietto: 8 euro compreso aperitivo (parte dell’incasso sarà destinato alla Mensa popolare MangiAsti)
info e prenotazioniprenotazioniespace@gmail.com

Dal 26 novembre al 10 dicembre nel foyer del Teatro Espace e presso la libreria Nora Book&Coffee sarà esposta una selezione di manifesti della mostra STOPAIDS – KEEP THE PROMISE – Venticinque anni di campagne sociali in seicento manifesti.

Si ringrazia: il MAURICE GLBTQ, la libreria NORA BOOK&COFFEE, la LILA Piemonte e la Circoscrizione 7della Città di Torino

,

La storia di Franco e Gianni diventa un libro

La prima coppia omosessuale unita civilmente a Torino

Anche Sergio Chiamparino e Chiara Appendino al lancio del libro

Orietta Bertiprotagonista della campagna #vietatoarrendersi a sostegno del progetto

27 ottobre – ore21.00

Torino, Circolo dei Lettori

(via Bogino 9, Palazzo Graneri de la Roche)

presentazione del libro

“Franco e Gianni 14 Luglio 1964”

(Echos sedizioni)

Con gli autori Roberta Fontana e Stefano Peiretti, intervengono

Chiara Appendino, sindaca di Torino

Alessandro Battaglia, coordinatore Torino Pride,

Sergio Chiamparino, presidente Regione Piemonte

Giovanni Minerba, presidente Lovers Film Festival

Magda Zanoni, senatrice

Introduce e modera Letizia Tortello

a cura del Coordinamento Torino Pride

con il patrocinio di Regione Piemonte, Città di Torino e Città di None

La storia e il libro:

Il racconto di una delle coppie gay più longeve della storia. Franco e Gianni hanno raggiunto le 52 primavere insieme vivendo il loro rapporto senza diritti, ma, in fondo con qualcosa in più rispetto a tanti altri: la dignità. Lottando per ottenere ciò che desideravano, essere cittadini di serie A, loro che sono sempre stati comunque una famiglia. Un percorso che ha inizio nel lontano 1964, nella Torino bene, in una calda sera d’estate a casa di amici. A quei tempi, ancor più che oggi, la vita per gli omosessuali non era affatto facile. Non c’erano ritrovi, locali o discoteche e nell’ambito gay ci si incontrava prevalentemente nelle case di amici. Due ragazzi giovani, con una gran voglia di vivere e il mondo davanti. Franco e Gianni si incontrano, si frequentano e si innamorano. Il quotidiano però non si rivela così semplice come entrambi vorrebbero.Franco e Gianni si incontrano, si frequentano e si innamorano. Il quotidiano però non si rivela così semplice come entrambi vorrebbero. Franco e Gianni hanno deciso di fare coming out in anni difficili e non hanno mai finto davanti al mondo, si sono sempre mantenuti veri, puri, sinceri. Anni lunghi i loro, in attesa di una svolta. Dovranno tuttavia attendere il terzo millennio per vedere alcuni cambiamenti importanti e incisivi. Franco ora è partito per un lungo viaggio, questa volta senza il suo amato Gianni che resta a vivere una nuova vita, continuando a lottare.

Coordinamento Torino Pride GLBT www.torinopride.it – ufficiostampa@torinopride.it

Ufficio Stampa Torino Pride: con.testi + 39 011 5096036 +39 347 7726482

,

Festa delle Famiglie 2017

Venite con Noi a festeggiare le famiglie!!

Vi aspettiamo il 7 maggio 2017 in Piazza Carlo Alberto per pranzare tutti assieme. Nel pomeriggio ci saranno attività per tutti, grandi e piccini!

 

,

Manifestazione per il massacro LGBT di Orlando

IMPORTANTISSIMO

Domani sera, 13 giugno, alle 18, in Piazza Palazzo di Città, manifestiamo tutte e tutti insieme il dolore e l’indignazione di Torino di fronte all’orrendo massacro di Orlando

Non mancate!!

Facciamo sentire la nostra voce in uno stato dove non c’è ancora una legge contro l’omotransfobia!!

Vi aspettiamo!!!!

, ,

Mobilitazione 5 MARZO Matrimonio Egualitario

IL MOVIMENTO LGBTI ANNUNCIA LA GRANDE MOBILITAZIONE:
“NELLE PIAZZE, NEI TRIBUNALI E NELLE URNE LA NOSTRA INDIGNAZIONE PER QUESTA LEGGE”
“Il 5 marzo a Roma per protestare, Pd e M5S responsabili di una legge che non è all’altezza della nostra Costituzione”
Il movimento Lgbti annuncia che sarà una grande manifestazione di protesta contro le scelte del governo e del parlamento quella del prossimo 5 marzo a Roma, in Piazza del Popolo.
Oggi il Senato – dichiarano le associazioni u…nite – si appresta a scrivere una brutta pagina nella storia dei diritti civili nel nostro Paese, approvando una legge sulle unioni civili che, caso rarissimo nell’intera Europa ed unico tra i Paesi fondatori, ignora completamente l’esistenza e le esigenze dei figli e delle figlie di coppie omosessuali, chiedendo alla magistratura di sbrigare da sola questo incredibile vulnus della nostra legislazione. Ponzio Pilato non sarebbe riuscito a fare di meglio.
Non abbiamo aspettato 30 anni per questo: l’incapacità del Pd e del Movimento Cinque Stelle di varare una legge nemmeno buona e innovativa, ma quantomeno decente, è la dimostrazione che il partito di Matteo Renzi è un’anomalia nel panorama della sinistra europea, infestato com’è da componenti inaccettabilmente omofobe e retrograde, mentre quello di Beppe Grillo è un accrocchio di cinismo e dilettantismo inadatto a risolvere qualsiasi problema concreto dei cittadini italiani.
Ora la nostra battaglia – concludono le associazioni – continuerà nelle piazze e nei tribunali. Ma non solo: il movimento si impegnerà a far sì che i partiti responsabili di questa incredibile débacle dei diritti paghino caro, anzi carissimo in termini di consensi, la loro incapacità di dare a questo Paese una legge che sia all’altezza della sua Costituzione.

Il movimento Lgbti
Agedo
Anddos
Antéros Lgbti Padova
Arcigay
Arcilesbica
Associazione ARC
Associazione Lista lesbica italiana
Associazione radicale Certi Diritti
Avvocatura per i diritti LGBTI-Rete Lenford
Azione gay e lesbica
Cammini di speranza
Circolo di Cultura Omosessuale Mario Mieli
Condividilove
Coordinamento Torino Pride
Digayproject
Edge
Famiglie Arcobaleno
Gaycs
Gaynet
Gayvillage
I mondi diversi
Intersexioni
Ireos
La Fenice gay
Luiss Arcobaleno
Magen David Keshet Italia
Mit
Polis Aperta
Rete Genitori Rainbow

,

Annuncio FLASH MOB, 23 gennaio

Nonostante le sveglie fatte suonare il 23 gennaio in 100 piazze italiane, la politica non si desta e anzi se possibile regala prove di sé, ancora più misere.

Lo spettacolo andato in onda nell’Aula del Senato, la perenne corsa al ribasso sui diritti di tante persone, di tante famiglie, di tanti bambini, sono inaccettabili e vergognosi.

Il tempo è scaduto. Pretendiamo i nostri diritti. Flashmob #temposcaduto. In Piazza Castello, domenica 21 febbraio 2016 dalle 15.00, invitiamo tutti a darci una mano per i diritti.

Portate con voi bandiere, braccialetti, fiocchi, t-shirt o qualsiasi altra cosa vi venga in mente. Ma siateci! Domenica durante tutto lo svolgimento del flash mob e della nostra permanenza in piazza non verrà riprodotta musica e non ci saranno momenti leggeri perchè il tempo è scaduto e non abbiamo più voglia di scherzare