TORINO PRIDE
18 GIUGNO 2022.

La manifestazione cittadina per i diritti LGBTQIA+ ritorna a sfilare per le strade di Torino con numerosi eventi di avvicinamento.

29° ANNUAL GENERAL MEETING EPOA

TORINO, 6-9 OTTOBRE 2022

Torino ospiterà la prossima conferenza annuale dell’European Pride Organizers Association (EPOA). Torino è stata ufficialmente scelta il 4 ottobre 2020 e la candidatura è stata voluta, coordinata e gestita dal Coordinamento Torino Pride, in accordo con la Regione Piemonte e con la Città di Torino e con i coordinamenti Pride di Roma, Milano, Perugia, Varese, Padova, Cagliari e Pavia. Torino era in competizione con Lisbona è stata scelta con il 64% dei voti.

SOSTIENICI.

Il Pride e tutti gli altri progetti della nostra organizzazione hanno bisogno anche del tuo aiuto. Per aiutarci nell’attività di volontariato scrivici un’email!

Dal 2006 chi organizza il Pride.

Nato come comitato organizzatore del primo Pride della città, il Coordinamento Torino Pride GLBT è un raggruppamento di associazioni cui aderiscono le realtà associative LGBTQI+ operanti nel territorio della Regione Piemonte, insieme ad associazioni non LGBT impegnate nel sostegno dei valori della laicità, del rispetto e della valorizzazione della differenze.

Il Pride e la sua storia.

Il Coordinamento Torino Pride è l’ente organizzatore del Pride cittadino nato nel 2006. Oggi è un’associazione di associazioni Lgbt & friendly che si occupa di sensibilizzazione e in-formazione a favore di una società più inclusiva per le persone LGBTQI e non solo. Sono molte le attività durante l’anno svolte anche in collaborazioni di rete.

Trans Freedom March.

Il Coordinamento Torino Pride organizza nel 2014 la prima Trans Freedom March in Italia per dare maggior risalto alle celebrazioni in occasione del TDoR (Transgender Day Of Remembrance). L’iniziativa ebbe tale successo che da allora viene ripetuta ogni anno con grandi risultati.